Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

FAQ Visa outsourcing

Domande e risposte aggiornate al 30 agosto 2021 (ULTIMO PROCEDIMENTO SVOLTO)

ESTERNALIZZAZIONE DI SERVIZI RELATIVI ALLO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA’ AUSILIARE AL RILASCIO DEI VISTI DI INGRESSO IN ITALIA

 

1. Si chiede di chiarire se la data di pubblicazione corretta del bando di gara sia il 30 maggio 2021, come indicato al punto II.1.2) del bando di gara, oppure il 31 maggio 2021, come indicato nella domanda di partecipazione.

La data di pubblicazione del bando è da intendersi il 31 maggio 2021, come indicato sia nella domanda di ammissione, sia in calce al bando.

 

2. Si chiede di confermare che la domanda di ammissione, il DGUE, la dichiarazione integrativa al DGUE e l’eventuale ulteriore documentazione amministrativa possono essere sottoscritti da un procuratore speciale munito di idonei poteri, che allegherà in sede di gara il documento comprovante tali poteri.

Come indicato al punto 6.7 del disciplinare di gara, nel caso l’offerta sia sottoscritta da un procuratore generale o speciale, lo stesso deve dichiarare tale sua qualità, allegando il documento comprovante il possesso di tali poteri alla data della presentazione.

 

3. Con riferimento al paragrafo III.3.1) del bando di gara, si chiede di confermare che la dichiarazione di “accettare, senza riserva e a pena di esclusione, le condizioni particolari indicate all’art. 2 del capitolato tecnico di gara nell’ipotesi in cui risulteranno aggiudicatari” può essere inserita nella busta A – “Documentazione amministrativa”.

La dichiarazione in questione può essere inserita in busta A.

 

4. Si chiede di confermare che la dichiarazione circa il possesso dei “Requisiti generali di ammissione” di cui al paragrafo 3 delle Norme di partecipazione (Disciplinare) è soddisfatta, in sede di gara, con la compilazione e la consegna dei modelli di dichiarazione (ossia, domanda di ammissione, DGUE e dichiarazioni integrative al DGUE) messi a disposizione dalla stazione appaltante.

I concorrenti devono essere in possesso dei requisiti generali di ammissione, ma non si richiede una specifica dichiarazione di ciò distinta dal resto della documentazione. È invece prevista l’esplicita dichiarazione – tramite il DGUE – dell’assenza di cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.lgs. 18 aprile 2016 n. 50.

 

5. In relazione al DGUE, si chiede di confermare che l’operatore economico non deve elencare nel DGUE tutti i soggetti di cui all’art. 80, comma 3, del d.lgs. n. 50/2016, rispetto ai quali l’operatore – attraverso il DGUE – dichiara l’assenza delle cause di esclusione dalla gara di cui al citato art. 80.

Non occorre elencare i soggetti di cui all’art. 80, comma 3 del d. lgs. n. 50/2016 ove non vi siano a loro carico eventi rilevanti sulla base dello stesso art. 80. Occorre invece fornire tutti gli elementi richiesti rispetto a sentenze, condanne ecc. eventualmente riportate da tali soggetti.

 

6. In relazione al paragrafo 7.1 delle Norme di partecipazione (Disciplinare), si chiede di confermare che per “sigillatura equivalente” può intendersi anche il “classico” nastro adesivo per imballaggio, non personalizzato con il logo dell’operatore economico.

No: al fine di assicurare la rilevabilità di un’eventuale manomissione della sigillatura, occorre che, in caso di apertura, essa non possa essere ripristinata identicamente, condizione non garantita dal semplice nastro adesivo, che può essere rimosso e poi sostituito. L’aggiunta di timbro e controfirma sulla sigillatura consente però il rispetto di tale requisito.

 

7. In relazione al paragrafo 6.5, lettera c), delle Norme di partecipazione (Disciplinare), si chiede di confermare che la seguente prescrizione “L’offerta deve essere sottoscritta da un legale rappresentante dell’operatore economico indicato nel DGUE” consiste nell’apposizione della firma olografa per esteso del legale rappresentante/procuratore speciale dell’operatore economico sull’ultima pagina dell’offerta.

L’apposizione sull’ultima pagina dell’offerta della firma olografa per esteso del legale rappresentante / procuratore speciale dell’operatore economico soddisfa quanto previsto dal paragrafo 6.5, lettera c) del Disciplinare.

 

8. Richiediamo alla missione di fornirci il numero dei visti brevi e per lungo periodo richiesti per gli anni 2018, 2019 e 2020.

2018: 10.612

2019: 12.397

2020: 2.193

 

9. Richiediamo alla missione di indicarci il numero dei centri visti tramite cui il presente fornitore di servizi opera attualmente.

Attualmente, in condizioni normali, il fornitore di servizi opera attraverso un (1) centro.

 

10. Disciplinare 8.5 b) Organizzazione del servizio di esternalizzazione – Apertura per aggiuntive tre ore ogni giorno della settimana: 1,5 punti . L’ora aggiuntiva delle tre ore supplementari durante la settimana si intende dopo le 19.00 o all’inizio di mattina dato che il criterio n 2 menziona l’apertura per due ore dopo le 17.00?

Ulteriori tre ore di apertura rispetto al minimo richiesto (pari a 7 ore consecutive al giorno) danno diritto a 1,5 punti in più, senza riguardo per la collocazione di tali ore prima dell’orario consueto, dopo, oppure in parte prima e in parte dopo.

 

11. Disciplinare 8.5 c) Servizi gratuiti aggiuntivi per tutte le domande presentate – Equipaggiamento dei VAC proposti (al di fuori di quello localizzato nella città in cui è situata l’ufficio) con sistema di video intervista degli utenti. Richiediamo alla missione di indicare con maggior chiarezza la località aggiuntiva a cui si riferisce per l’installazione del sistema di video intervista per gli utenti.

Non vi sono preclusioni al riguardo. Il disciplinare richiede che la proposta includa almeno un VAC a Kuwait City. Il punteggio extra in questione viene attribuito se la proposta prevede di attrezzare col sistema di video intervista VAC collocati al di fuori di Kuwait City, indipendentemente dalla loro esatta ubicazione.

 

12. Disciplinare 8.5 c) Servizi gratuiti aggiuntivi per tutte le domande presentate: – Verifica dell’autenticità della documentazione presentata dall’utente (solo su richiesta dell’Ufficio in relazione a una specifica domanda e solo per la documentazione indicata dall’Ufficio), da svolgersi entro massimo 30 giorni. Vorremmo avere un chiarimento in merito a quali siano i documenti per cui l’Ufficio necessita che noi facciamo una verifica.

Ove nell’offerta l’operatore dichiari la sua disponibilità, l’Ufficio potrebbe chiedere al fornitore di servizi di verificare l’autenticità di qualsiasi documento a corredo della domanda di visto che serva a dimostrare il possesso dei requisiti per il rilascio e per il quale ci sia un sospetto di non veridicità. L’Ufficio terrà in considerazione per quali tipi di atto sia possibile chiedere la verifica da parte dell’operatore e per quali invece tale verifica debba necessariamente essere svolta dall’Ambasciata stessa.

 

13. Disciplinare 8.5 c) Servizi gratuiti aggiuntivi per tutte le domande presentate – Traduzione ufficiale di tutti i documenti necessari per la presentazione della domanda, ove richiesta: 2,5 punti. Vorremmo sapere se tutti i documenti devono essere tradotti o solo quelli richiesti dall’Ufficio.

Il punteggio aggiuntivo viene attribuito se la proposta include la disponibilità, senza bisogno di richieste ad hoc da parte dell’Ufficio, a fornire traduzione ufficiale di tutti i documenti presentati in lingua araba o in altra lingua diversa dall’italiano e dall’inglese.

 

14. Disciplinare 8.5 d) Personale addetto – fino a 5 punti, così ripartiti: Numero di addetti (totale per tutti i VAC proposti): Almeno n. 3 addetti è un requisito obbligatorio per l’offerta tecnica. Da n. 5 a n. 6 addetti: 2,5 punti. Da n. 4 a n. 5 addetti: fino a 1,5 punti. Da n. 3 a n. 4 addetti: fino a 1 punto – Quale è il numero minimo di personale che dobbiamo proporre per ottenere il punteggio massimo di 5 punti?

6 unità di personale addetto è il numero minimo per ottenere il punteggio di 5 punti. 3 unità di personale addetto sono il requisito minimo; una quarta unità di personale addetto dà diritto a un punto; una quinta unità dà diritto a ulteriori 1,5 punti (totale di 2,5 punti in caso di 5 unità di personale addetto) e una sesta unità dà diritto a ulteriori 2,5 punti (per un totale di 5 punti aggiuntivi in caso di 6 unità di personale addetto).