Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Diplomazia culturale

I rapporti tra Italia e Kuwait, nel corso degli ultimi anni, sono andati approfondendosi anche nel settore culturale. Sul piano bilaterale, va ricordata (vedasi anche la sezione dedicata alla cooperazione scientifica) la conclusione dell’Accordo di cooperazione in campo culturale, educativo, scientifico, tecnologico ed informatico (firmato in data 07.12.2005 ed entrato in vigore l’11.01.2012).

A livello locale, ottime sinergie sono state sviluppate con le principali istituzioni culturali kuwaitiane, in primo luogo il National Council for Culture, Art and Letters (NCCAL), in collaborazione col quale sono stati organizzati in Kuwait numerosi eventi musicali di grande successo (su tutti, I Solisti Veneti e la Notte della Taranta).

Sempre in coordinamento con il NCCAL, l’Ambasciata d’Italia ha lavorato negli scorsi anni alla realizzazione della “Italian Week”, rassegna ad ampio spettro di eventi (non solo nel settore della moda e della gastronomia, ma anche in quello culturale e delle eccellenze tecnologiche e scientifiche – con concerti, conferenze e mostre).

Da quest’anno, la “Italian Week” si espande e diventa “Hala Italia”, con un ciclo di eventi culturali, scientifici e divulgativi che si estenderà durante tutto il 2020 e destinato a ripetersi nei prossimi anni.

E’ importante citare anche la prima winter school in archeologia, organizzata con l’Università del Kuwait grazie alla presenza di professori e ricercatori dell’Università la Sapienza di Roma, tenutasi nel gennaio 2020 nell’ambito delle iniziative di “Hala Italia”.