Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

VIVERE ALL’ITALIANA SUL PALCOSCENICO E IN MUSICA

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale lancia due nuovi progetti, “Vivere all’italiana sul palcoscenico” e “Vivere all’italiana in musica”, che mirano a promuovere e diffondere la cultura italiana all’estero.

 

“Vivere all’italiana sul palcoscenico”, iniziativa promossa dal MAECI in collaborazione con il Ministero per Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, ha l’obiettivo di acquisire manifestazioni di interesse per la realizzazione di produzioni artistiche nel settore dello spettacolo dal vivo (teatro, danza, circo contemporaneo). Saranno selezionate fino ad un massimo di dieci proposte, con particolare riguardo alla qualità del progetto e alla coerenza con le finalità dell’iniziativa, al carattere innovativo e alla capacità di diffusione internazionale, che dovranno essere prodotte e riprese in forma video entro il 30 novembre 2020. I dieci spettacoli saranno diffusi attraverso una piattaforma dedicata.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 24:00 del 6 settembre 2020.

vivere allitaliana palcoscenico

 

L’obiettivo dell’iniziativa “Vivere all’italiana in musica”, rivolta a gruppi musicali, ensemble od orchestre di nuova formazione o già esistenti, è l’acquisizione delle manifestazioni di interesse per proposte artistico-musicali di produzioni inedite e originali in due sezioni: musica classica/contemporanea e jazz. Saranno selezionate fino ad un massimo di cinque proposte per la sezione musica classica/contemporanea e di cinque proposte per la sezione jazz. Le proposte selezionate dovranno essere poi prodotte e finalizzate in formato album digitale e in formato video entro il 30 novembre 2020.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 24:00 del 6 settembre 2020.

vivere allitaliana jazz

 

Tutti i documenti per partecipare al bando possono essere consultati sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.