Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

AGGIORNAMENTO EMERGENZA CORONAVIRUS

1. Si informano in connazionali circa alcune speciali misure di contenimento della Pandemia da COVID-19, adottate dal Governo del Kuwait in data 04.03.2021 e in vigore da domenica 7 marzo 2021, per la durata di un mese, salvo proroghe.

  • Applicazione di un regime di COPRIFUOCO PARZIALE sull’intero territorio dello Stato del Kuwait, dalle ore 5:00 p.m. alle ore 5:00 a.m.
  • Durante le dodici ore quotidiane di coprifuoco (dalle 5:00 p.m. alle 5:00 a.m.), farmacie, negozi di medicinali, società cooperative e supermercati continueranno ad operare solo i servizi di consegna a domicilio (N.B. tale disposizione è in corso di aggiornamento). Le moschee potranno essere raggiunte solo a piedi.
  • Chiusura completa, per tutto l’arco delle 24 ore, di parchi, giardini pubblici e spazi ricreativi all’aperto, incluso il divieto di sedersi in luoghi pubblici (N.B. tale disposizione è in corso di aggiornamento). Confermata la chiusura di ristoranti e caffè, ad eccezione dei servizi di pick-up e consegna a domicilio ma solamente durante il regime di libertà di movimento (dalle 5:00 a.m. alle 5:00 p.m.).
  • Durante il regime di libertà di movimento (dalle 5:00 a.m. alle 5:00 p.m.), è consentita la riapertura di saloni di parrucchieri, palestre e centri benessere ed il trasporto in taxi di massimo due passeggeri.

2. Si coglie l’occasione per ricordare le recenti decisioni delle Autorità kuwaitiane in materia di gestione del traffico aeroportuale e di regimi di quarantena istituzionale e domestica.

GESTIONE DEL TRAFFICO AEROPORTUALE.

  • Ai sensi delle circolari n. 11/2021 e n. 12/2021 della Direzione Generale per l’Aviazione Civile dello Stato del Kuwait, che sostituiscono o abrogano qualsiasi precedente atto dispositivo con essa confliggente, è stato rinnovato a tempo indeterminato il divieto di ingresso nello Stato del Kuwait ai cittadini non kuwaitiani, ad eccezione dei parenti di primo grado di un cittadino kuwaitiano, dei lavoratori domestici al servizio di un cittadino kuwaitiano o dei membri del corpo diplomatico (e loro familiari e personale domestico a seguito).
  • Ogni passeggero che intenda imbarcarsi per un volo verso lo Stato del Kuwait, sarà tenuto ad esibire al vettore aereo la prova di avvenuta registrazione presso il portale Kuwait Traveller (https://kuwaitmosafer.gov.kw).
  • Al fine di poter essere ammessi nello Stato del Kuwait, non possono intercorrere più di 72 ore dalla data del test PCR riportata nel certificato di negatività al COVID-19 (uniche lingue accettate l’inglese o l’arabo) e il momento di arrivo del passeggero nello Stato del Kuwait.
  • Ogni passeggero in arrivo nello Stato del Kuwait sarà sottoposto a due test PCR per diagnosi del COVID-19 (uno all’arrivo mentre il secondo al sesto giorno del periodo di quarantena). Il pagamento dei test sarà a carico del viaggiatore, presso il portale Kuwait Traveller (https://kuwaitmosafer.gov.kw), in coordinamento con il personale del vettore aereo o con i preposti agenti di trattamento della procedura, presso l’Aeroporto Internazionale del Kuwait.
  • Ogni passeggero in arrivo nello Stato del Kuwait dovrà altresì effettuare il download ed installazione dell’applicativo ‘Shlonik’ (Google Play e Apple Store) del Ministero della Salute del Kuwait.

QUARANTENA ISTITUZIONALE E DOMESTICA.

1. I passeggeri autorizzati ad effettuare l’accesso nello Stato del Kuwait, saranno sottoposti ad un regime di (7) giorni di quarantena istituzionale obbligatoria, presso un albergo locale approvato dalle Autorità kuwaitiane e a proprie spese. Il sesto giorno verrà effettuato un test PCR; laddove il risultato fosse negativo, il passeggero completerà il periodo di quarantena con altri (7) giorni di isolamento domestico obbligatorio. Le procedure di prenotazione alberghiera andranno effettuate presso il portale ‘Kuwait Traveller’ (https://kuwaitmosafer.gov.kw).

2. Al termine del periodo di 7 giorni di quarantena istituzionale, ogni individuo sarà tenuto a scaricare l’applicativo ’Shlonik’, prima di lasciare la struttura alberghiera e raggiungere la propria abitazione, per i successivi 7 giorni di quarantena domiciliare obbligatoria.

3. Alle seguenti categorie di viaggiatori non verrà applicato il regime di quarantena istituzionale, bensì solo quello di (14) giorni di quarantena domestica obbligatoria: membri del corpo diplomatico (inclusi familiari e personale domestico a seguito); pazienti di cittadinanza kuwaitiana (ed accompagnatore) in rientro dopo aver svolto certificate cure mediche; studenti kuwaitiani registrati presso Atenei esteri nell’ambito di programmi di studio riconosciuti dalle Autorità kuwaitiane competenti; personale medico governativo (inclusi familiari e personale domestico a seguito); minori di anni 18 se non accompagnati.

4. Ad oggi la lista degli alberghi autorizzati è stata pubblicata dal quotidiano www.alanba.com.kw (vedi allegato)