Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

CELEBRAZIONI IN KUWAIT CON IL QUARTETTO INDACO DELL’ACCADEMIA CHIGIANA

[Canale3.tv]  Organizzati due concerti a Kuwait City sabato 11 e domenica 12 dicembre dove si esibirà il Quartetto Indaco, formazione cameristica perfezionatasi ai corsi estivi dell’Accademia Chigiana di Siena. Gli spettacoli saranno nell’ambito delle celebrazioni del 60° anniversario del riconoscimento italiano dello Stato del Kuwait. 

Il concerto di sabato 11 è organizzato in collaborazione con International Women Group (IWG) presso l’Auditorium della National Library of Kuwait, mentre quello di domenica sarà al Teatro dello Yarmouk Cultural Centre.

Oltre alla celebrazione dell’anniversario, lo scopo di questi spettacoli è quello di inaugurare la Stagione musicale 2021-2022 dell’Italia in Kuwait. Tra l’Ambasciata italiana e l’Accademia Chigiana è in corso una collaborazione che organizzerà l’anno prossimo fino a 6 concerti per il progetto “Giovani talenti musicali italiani nel mondo”.

L’Ambasciatore d’Italia in Kuwait, Carlo Baldocci ha commentato: “Sono particolarmente lieto per l’evento, che rappresenta fra l’altro, nel rispetto delle norme, una riapertura dal vivo del Paese alla musica dopo difficili mesi di chiusure pandemiche. Mi fa piacere che questo avvenga in stretta collaborazione con l’Accademia Chigiana, che era stata già qui a novembre 2019 e a febbraio 2020 con il Bel Canto e con il Duo Federiciano, eventi che avevano registrato grande successo di pubblico e critica.”

Il Direttore Artistico dell’Accademia Chigiana, Nicola Sani ha commentato: “Siamo entusiasti di riprendere, dopo la forzata interruzione a causa della pandemia, i nostri progetti con l’Ambasciata d’Italia in Kuwait. Questa straordinaria collaborazione mette in luce l’assoluto valore dei giovani talenti musicali italiani, portandoli all’attenzione del pubblico di un Paese quale il Kuwait, che sta mettendo in atto nuove strategie e effettuando importati investimenti nel settore culturale. La valorizzazione dei migliori allievi dell’Accademia è per noi un impegno imprescindibile. Come Istituzione di alto perfezionamento, l’Accademia Chigiana di Siena è consapevole che la formazione dei giovani musicisti non si esaurisce nelle ore di lezione, ma prosegue accompagnandoli al loro avvio alla carriera nelle principali sedi internazionali.”